giovedì, novembre 30, 2006

una donna (mai) sola


L'ultima settimana di lavoro, gli ultimi giorni di fatica. Quelli che uno spera che passino in fretta e senza sforzo. E invece, ciliegina sulla torta, Nuvolone se ne va alle Canarie e il mondo cinofilo mi crolla addosso come un elefante svenuto.
Come sto facendo a sopravvivere in questo infernale momento di donna-segretaria con 4 cani al seguito???

Breve resoconto/diario day by day

Martedì 28 novembre
Ore 7.00 sveglia
Mi alzo già vestita (i superpoteri di mblemble!), Ciro e Soda sanno che tocca a loro.
Pettorine, guinsagli e giù dal terzo piano (quasi quarto), passeggiata in spiaggia.
Cacche, pipì, corsa e gioco con il loro papà Rot e la zia Onda.
Ritorno a casa. Stessa cosa con Pepa e Sandra.
Pappa per loro e caffè per me.
15 minuti di santa solitudine nel bagno, lavaggi, trucco e capelli(!!!).
Esco di casa alle 9.30.
Nuvolone si prepara e uscirà di casa per volare alle Canarie alle 10.30.
Il branco starà solo fino alle 18.30.
Torno a casa e trovo, tutti esasperati, pipì sul giornale e nessuna cacca.
Mi hanno aspettato tutte queste ore per farla fuori e non morire di puzza.
Trovo pezzi di giornale stracciati, un battiscopa staccato, un buco nel muro e La Prole in lacrime.
Usciamo a turno, torniamo, pulisco tutto, pappa per tutti e finalmente trovano la pace, accucciati buoni buoni vicino a me sul letto. Crolliamo tutti. LETARGO.

Mercoledì 29 novembre
Ore 7.00 sveglia
Mi alzo già vestita, stessa storia di ieri: passeggiate, pappa, coccole, bagno.
Esco di casa alle 9.45 (sono in ritard0, un bel pò in ritardo, posso correre quanto mi pare, ma in questi casi, già sgarrare di un minuto dalla tabella che prevede uscita ore 9.30, significa ESSERE IN RITARDO senza speranza di recupero).
Ma oggi non sono sola. oggi ho un formidabile alleato.
Alle 14.00 Il Guru entra in casa, Il Branco lo accoglie abbagliato da una luce celeste e benefica.
Il Guru si occupa di loro, li accudisce, li porta a spasso, li lascia addormentati come sassi sulle loro copertine e mi scrive: "sto andando via, dormono tranquilli, non preoccuparti".
Quando rientro alle 19.oo trovo un Branco serenissimo, quasi fatto e mi chiedo se Il Guru non faccia davvero, in gran segreto, uso di droghe pesanti sugli animali. Ma poi li guardo tutti negli occhi, le pupille bellissime. Sono sereni, delicati, sorridenti e capisco che in fondo è bastato che una mano gentile si occupasse di loro per qualche ora, giusto per non sentirsi completamente abbandonati e affamati.
Che meraviglia questo Branco! Così sereno, pacifico educato.
Questo ho pensato mentre mi stavo per addormentare sotto le mie copertine.
Poi ho iniziato a sentire freddo, molto freddo in un punto del letto. All'altezza del ginocchio. Ho tastato e ho sentito bagnato, tutto bagnato, fino al materasso.
Ho pensato: sti cazzi! Altro che angioletti! Questi mi hanno pisciato sul letto!
La pankabbestia che c'è in me: che te frega, ti fai più in qua e continui a ronfare.
La personcina per bene: no, chissà di chi è! Ma come lo scrivo sul blog che ho dormito nel piscio? Mble, ti devi alzare e cambiare le lenzuola. Ti prego non far vincere il pankabbestia che è in te!
La cazzimma: Se fosse di Soda mi farebbe meno schifo che se fosse di Ciro. Perchè poi? Non so. E se fosse di Sandra, anche mi farebbe meno schifo. Di Pepa non è al cento per cento. Sta cosa del maschio però è proprio insana, che mi faccia schifo più la pipì di Ciro, il Cirone mio? Posso capire di un cane sconosciuto, ma Ciro, lui è un cavaliere. Poi se fosse sua sarebbe minore di una pipì di cane femmina, magari sono poche gocce...
La pankabbestia: in fondo è poca, spostati un pò, girati di qua, prova così, vedi: in posizione fetale neanche la senti.
Insomma, non mi dite niente, in questo turbinio di pensieri, mi sono addormentata.....
Ha vinto la pankabbestia!

Giovedì 30 novembre
Ore 7.00 sveglia.
Ore 7.30 mi alzo dal letto, sempre già vestita (grazie superpoteri!)
Sono decisamente in ritardo sulla tabella di marcia.
Solito rituale mattutino scendi sali-scendi-sali-scendi.
FARE SUBITO UNA LAVATRICE E CAMBIARE LENZUOLA E PIUMINO.
Lascio tutti, stavolta con stanza da letto chiusa che poi va a finire che la sera mi impankabbestialisco e quello che trovo trovo, ci dormo sopra!
Anche oggi, Il Santo Guru andrà da loro e sono sicura che quando tornerò troverò un Branco abbastanza buono e non ci sarà bisogno di fare corse folli e di consolare una Prole disperata.
Però, da questa esperienza ho concluso una cosa: una vita da ragazza madre che lavora tutto il giorno, con 4 figli a carico in età prescolare, non sarebbe pensabile per più di 4 giorni.
Io sono sfinitissima, anche psicologicamente perchè comunque mi preoccupo per loro, devo organizzarli, non posso permettermi di lasciare niente fuori posto e devo prendere mille precauzioni, cercare di accontentare tutte le loro necessità in quelle poche ore di tempo che ho per stare a casa (di cui il 90% è di sonno).
Penso che anche per il Branco questa settimana sia stata pesante, ma oggi è l'ultimo sforzo. Domani, se non si è pentito di vivere con noi, Nuvolone dovrebbe tornare a casa e riprendere a fare il padre e il marito.
Io da sabato non lavorerò più, ma di questo ne parliamo domani...

3 Comments:

Blogger MaM said...

"Voglio una vita spericolata di quelle che non dormi mai!!!!" ecco a chi si riferiva Vasco quando cantava sta canzone. Comunque polemizzo su una questione cara Adelina. Perché la colpa della malefatte ricade sempre sui cagnolini? Perché nella lista dei sospetti "rilasciatori" di pipì non compare il Guru? E' facile prendersela con i più piccoli eh!! ;-)

4:09 PM  
Anonymous La Meringa said...

Quindi, nonostante le arie che ti dai, il Nuvolone ha ancora una funzione in casa? Allora augurati che non torni troppo abbronzato e con l'amante! Sempre tua e sempre simpaticamente!
La meringa

9:47 AM  
Blogger adelina said...

@MAM: credo che Il Guru non rilasci mai. E' come un Re-Dio!
...comunque è di Ciro. Ne sono certa, ha provato a rifarlo ieri sera, mentre sul letto bello, pulito e asciutto c'ero stesa io.

@Meringa: si Meringa, il Nuvolone è indispensabile! Ogni marito/moglie dovrebbe assentarsi da casa un pò di giorni per farsi davvero apprezzare.
Lui cucina, lava i piatti, stende la biancheria bagnata, accudisce il Branco. Tutte cose che mi sono mancate disperatamente!
NUVOLO' TORNA, T'ASHPETTTTTT!!!!

BUON COMPLEANNO AMICHETTA DI BLOG!

10:41 AM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home